giovedì, 11 Agosto 2022

Anche “Topolino” celebra il 500enario di Raffaello

Cinquecento anni sono trascorsi dalla morte del genio urbinate Raffaello Sanzio, avvenuta a Roma il 6 aprile del 1520, e anche “Topolino” celebra il grande arista con un numero speciale ricco di approfondimenti per il pubblico più giovane.

Nel numero 3359, disponibile nelle edicole da oggi, mercoledì 8 aprile, arriva una nuova storia “Zio Paperone e la pietra dell’oltre blu”, sceneggiata da Bruno Enna, disegnata da Alessandro Perina e divisa in quattro episodi tra Urbino, Città di Castello, Firenze e Roma.

Il protagonista è Paperello Sanzio, giovane papero prodigio, che con la sua arte sarà d’aiuto a Paperone e alla famiglia dei paperi nel ritrovamento dei preziosi lapislazzuli spariti dal deposito.

Seguendo idealmente le tracce di Paperello Sanzio, che per dipingere le sue tele utilizzò il colore “blu oltremare” derivante proprio da quelle pietre preziose, Zio Paperone e nipoti si troveranno a vivere un’intensa avventura ricca di flashback che li porterà nelle quattro famose città che ospitarono il pittore e la sua arte immortale.

Un’avventura suddivisa in quattro episodi, che accompagna i lettori in un bellissimo viaggio pieno d’arte e di colore attraverso il “bel Paese”, omaggiando uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.

Silvia Ramilli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI