Alloggi popolari: la piattaforma informatica funziona

L'assessore Sala (Foto dal sito Regione Lombardia)

“La piattaforma informatica per l’assegnazione degli alloggi popolari ha superato egregiamente la prova di funzionalità e ha consentito di completare, in questa prima fase di sperimentazione, l’iter di presentazione di oltre 700 domande. Questo è un grande risultato da ritenersi effettivo, considerando l’elevato numero di richieste trattate”.

Questo un recente commento del vice presidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa eHousing sociale, Fabrizio Sala.

Il nuovo metodo per l’assegnazione delle abitazioni popolari risolve la questione delle numerose richieste, considerato il bacino di utenza dei tre Piani di Zona, coinvolti nella sperimentazione del nuovo Regolamento degli alloggi popolari.

(I Piani di zona coinvolti racchiudono l’area di Monza, per cui sono state trasmesse 368 domande, di Sesto San Giovanni, con 267 domande, e di Cinisello Balsamo, con 67 domande).

print