mercoledì, 28 Febbraio 2024

All’Istituto Bernocchi di Legnano il Piano di spostamento casa – scuola

(Foto da web)

È stato assegnato nelle scorse ore all’Istituto scolastico Antonio Bernocchi di Legnano il supporto gratuito per la redazione del piano di spostamento casa-scuola. L’opportunità era stata offerta dal Comune con un avviso pubblico lanciato alla fine di agosto, aperto ad aziende e istituti scolastici con sede o un’unità operativa nel territorio di Legnano e un numero di dipendenti in questa stessa sede non inferiore alle cento unità: quella dell’istituto Bernocchi è stata l’unica candidatura pervenuta.

Come si legge in una nota, l’iniziativa, che rientra fra le azioni de “L’Alto Milanese va in mobilità sostenibile”, prevede l’assegnazione al beneficiario di un supporto tecnico e della “formazione on the job” del proprio Mobility Manager sulla redazione del piano forniti dall’Istituto Superiore di Formazione e Ricerca per i Trasporti (Isfort) di Roma, per un valore di quasi 8mila e 600 euro, più IVA.

Ci fa piacere assegnare a un istituto scolastico la realizzazione di un piano che, voglio ricordarlo, è obbligatorio per legge, ma di cui in pochissimi, al momento, sono dotati. Questo lavoro, oltre che strumento utile per comprendere abitudini ed esigenze legate agli spostamenti di studenti e dipendenti e studiare le azioni da mettere in campo, sarà anche un veicolo importante per diffondere la cultura della mobilità sostenibile, che è uno degli obiettivi stabiliti dall’Agenda 2030. Potrebbe nascere, inoltre, un’interessante collaborazione, per le attività da svolgere, con il Comune di Legnano che sta per dotarsi, a sua volta, del Piano di spostamento casa-lavoro. Le misure del piano che, dato il considerevole numero di studenti e dipendenti dell’istituto, potranno porteranno benefici alla città in termini di minor traffico veicolare a motore e di minori emissioni”, commenta l’assessore alla Quotidianità Monica Berna Nasca.

L’Istituto Bernocchi conta circa 250 dipendenti e una popolazione scolastica di quasi 1.600 studenti e che, data la prossimità con l’istituto superiore Dell’Acqua, quest’ultimo potrebbe beneficiare di alcune misure che conterrà il piano allargando così la platea dei destinatari.

(“L’Alto Milanese va in mobilità sostenibile” è un progetto cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica nell’ambito del Programma Sperimentale Nazionale di Mobilità Sostenibile Casa-Scuola e Casa-Lavoro).

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI