giovedì, 8 Dicembre 2022

Allarme rosso per il Po. Ma proseguono i prelevamenti di acqua per irrigare i campi

(Foto ANSA)

Mentre non smette di preoccupare il livello delle acque del fiume Po, drasticamente calato nelle ultime settimane a causa della siccità, dovuta anche alla mancanza di precipitazioni, si continua a prelevare acqua dal fiume per le irrigazioni, in particolare nella zona agricola tra Cremona e Mantova.

Qui nelle scorse ore sono state installate delle idrovore, montate su dei trattori, che pompano acqua dal Po per immetterla nel canale del Consorio di Bonifica Navarolo, all’altezza di Isola Pescaroli. Si tratta di un intervento calibrato e dettato dalla situazione di emergenza, mirato a salvare le colture di mais, cereali e pomodori del territorio: nonostante la situazione del Po sia da bollino rosso, i prelevamenti di acqua sono stati ridotti del 20%, rispetto al solito, per arginare l’emergenza delle coltivazioni asciutte, ma garantire acqua anche ai territori vicino al delta.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI