Allarme per una zanzara: è la “Aedes aegypti” e non si scherza

Aedes aegypti
Una Aedes aegypti (Foto da web - Wikipedia)

Sono stati allertati in questi giorni tutti i Paesi europei, dal Centro europeo per il Controllo delle Malattie, l’ECDC, a proposito del paventato arrivo della zanzara della specie “Aedes aegypti”, che starebbe ormai per raggiungere anche questa regione del pianeta.

La zanzara in questione è temuta perché portatrice di numerose infezioni e malattie tropicali, come la Zika e la febbre gialla.

Se fino ad una decina di anni fa questa zanzara era stabile in aree lontane dall’Europa, come sulle coste del Mar Nero, alcuni recenti controlli l’hanno già identificata in Spagna e alle isole Canarie.

L’attenzione si pone su una possibile reintroduzione dell’insetto in Europa, dove peraltro era già diffusa nei primi del ‘900, perché oggi sussisterebbero le condizioni climatiche ideali per la sua proliferazione.

La malattia più temuta della cui diffusione sono responsabili proprio le zanzare, è la malaria, nei cui confronti l’ECDC non abbasserà la guardia. Come del resto l’Organizzazione Mondiale della Sanità, impegnata sugli investimenti nella ricerca medica.

print