mercoledì, 29 Maggio 2024

Allarme dalla Confesercenti: saranno sparite più di 52mila imprese commerciali entro la fine dell’anno

(Foto da web)

Se la tendenza attuale non inverte la rotta, rispetto al 2019 a fine 2023 ci saranno più di 52mila attività commerciali in meno in Italia. Pari ad una perdita totale del -7%. Lo afferma la Confesercenti che nelle scorse ore ha reso pubblici i risultato di un’indagine elaborata con Ipsos.

Risultato dello studio: i negozi di vicinato continuano a diminuire. Alla base della crisi, del commercio ci sarebbe soprattutto la perdita di potere di acquisto da parte dei cittadini, di 11,8 miliardi nel 2022 e in calo, si stima, per altri 2,9 miliardi quest’anno.

Con la tendenza attuale, la stima per i prossimi sette anni è di una contrazione di circa 73mila, con circa diciotto negozi spariti ogni giorno”, si legge in una nota. Come porre rimedio? Tra le proposte, contro la “desertificazione” del comparto, la Confesercenti propone nuove misure che riducano la pressione delle tasse sulle famiglie, quindi “detassare gli aumenti contrattuali per il prossimo biennio: potrebbe generare 3 miliardi di euro di consumi aggiuntivi già dalla prossima tornata contrattuale”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings