Cerca
Close this search box.
sabato, 13 Luglio 2024
sabato, 13 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Allarme clima: il mondo verso il suicidio se non ci sarà cooperazione

(Foto da web - Meteo Giornale)

Commenti duri, amarissime considerazioni sono quelle emerse già ieri, lunedì 7 novembre, dalle prime relazioni sul clima esposte al vertice COP27, in corso in Egitto. L’allarme delle Nazioni Unite ha risuonato inequivocabile, a proposito delle ricadute sul pianeta della deriva già cominciata, se non si correrà ai ripari con azioni mirate di cooperazione e di solidarietà. “Cooperare sul clima o morire: il mondo rischia un suicidio collettivo”, ha detto il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres ai leader riuniti a Sharm el Sheikh.

Guterres ha invitato USA e Cina, i Paesi che emettono ancora oggi le maggiori quantità di CO2 nell’aria, a lavorare insieme per il bene del clima, come anche le economie emergenti: un must per tutti la riduzione delle emissioni. Da qui il progetto di stringere un patto di “solidarietà climatica”, a livello mondiale, per sostenere anche gli Stati con maggiori difficoltà economiche a mettersi al passo con le politiche pro clima, anche per non vanificare gli sforzi compiuti dagli altri.

Necessario lo stop all’impiego del carbone entro il 2030 per i Paesi più ricchi, entro il 2040 per gli altri. Guterres ha avanzato la richiesta di imporre una tassa sugli extra profitti delle compagnie di combustibili fossili.

Il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, che sta partecipando ai lavori di COP27, ha sottolineato l’importanza della collaborazione per il clima, assicurando che l’Italia farà la sua parte.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings