Alla Sant’Erasmo di Legnano arrivano i tamponi Covid-19

La Regione Lombardia ha accolto integralmente la richiesta inviata, nei giorni scorsi, dalla direzione della rsa Sant’Erasmo di Legnano, per fronteggiare l’emergenza da Coronavirus e, con comunicazione ufficiale pervenuta nella serata di ieri da ATS Città Metropolitana di Milano, è stata ha disposta l’effettuazione di tamponi per l’individuazione del virus anche agli operatori delle rsa della Lombardia, le strutture socio-sanitarie, alle stesse condizioni del personale ospedaliero.

Come si legge in una nota della nota residenza per anziani, “si tratta di un risultato lusinghiero che, messo in pratica da subito, evidenzierà per la prima volta un dato effettivo sulla diffusione del virus nella rsa. Ne trarrà beneficio immediato il nostro personale, instancabile e ligio al dovere, cui va tutta la nostra sincera riconoscenza per i sacrifici e la fatica sopportati quotidianamente, e ne trarranno beneficio anche i nostri ospiti, nei confronti dei quali potremo predisporre strategie ancora più mirate di contenimento del contagio da Covid-19”.

Nei prossimi giorni la direzione della Sant’Erasmo lavorerà per verificare la possibilità di acquistare test privati, che garantiscano le verifiche anche sugli ospiti e sul personale asintomatico.

print