Alla Lamina Spa si torna a lavorare. E’ stato l’argon ad uccidere i quattro operai

La ditta Lamina Spa (Foto da web - Corriere.it)

Tolti i sigilli questa mattina alla ditta Lamina Spa di via Rho a Milano, dove il 16 gennaio è avvenuto l’incidente al forno interrato, costato la vita a quattro dipendenti.

La fabbrica era stata sequestrata, per dare spazio alle indagini e alle verifiche del caso, atte a stabilire le cause della tragedia e le responsabilità. Oggi rimane chiuso per decisione della Procura di Milano soltanto il forno dove sono caduti gli operai, che stavano cercando di riparare un guasto.

I risultati delle indagini autoptiche, sui corpi dei quattro uomini, sembrano attribuire ad una fuga di gas argon la causa della morte dei lavoratori, gas che ha intossicato prima due di loro, poi altri due accorsi per salvare i colleghi.

Rimane da chiarire perché il dispositivo, che avrebbe dovuto segnalare il gas, non abbia funzionato, sebbene non siano stati riscontrati dei guasti.

print