venerdì, 14 Giugno 2024

Alex Zanardi è stabile e lascia il San Raffaele per una clinica specializzata

(Foto da web - NewsF1)

Buone notizie sulle condizioni di salute di Alex Zanardi, il campione paralimpico che è stato trasferito, nelle scorse ore, dall’ospedale San Raffaele di Milano, in una struttura a Padova, dove proseguiranno le cure necessarie al suo recupero neurologico.

Come annunciato dai medici che lo hanno seguito nei mesi scorsi, dopo l’incidente stradale di giugno, a bordo della sua hand bike, che ha ridotto Zanardi in fin di vita, e il suo lento ma progressivo recupero, l’atleta ha raggiunto una condizione fisica e neurologica di generale stabilità, che ha consentito il trasferimento ad un’altra struttura ospedaliera, dotata di tutte le specialità cliniche necessarie.

Zanardi, ex pilota di Formula 1, 54enne, è rimasto vittima di un incidente lo scorso 19 giugno, nel Senese, mentre stava partecipando ad una manifestazione sportiva su strada. Da quel giorno per lui si sono succeduti più ricoveri d’emergenza, fino all’arrivo al San Raffaele, in condizioni di grave instabilità neurologica e sistemica. Dopo le prime cure in terapia intensiva, il campione è stato sottoposto a numerosi interventi chirurgici, fino alla riabilitazione fisica e cognitiva, che ha permesso un progressivo miglioramento del suo quadro clinico, come spiegato dagli specialisti che lo hanno seguito al San Raffaele.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings