mercoledì, 18 Maggio 2022

Al mercato di Legnano un gruppo di Anonymous for Voiceless racconta l’agonia degli animali

Immagini forti tanto da sembrare irreali, proiettate su alcuni grandi schermi, sono state presentate questa mattina, sabato 31 luglio, al mercato di Legnano, da un gruppo di attivisti di Anonymous for the Voiceless, l’organizzazione mondiale per i diritti degli animali che detiene una posizione abolizionista contro ogni forma di sfruttamento animale, promuovendo azioni di particolare impatto.

La loro presenza, autorizzata dalla Polizia locale, non è passata inosservata anche perché decisamente impossibile non notare quei giovani impegnati nella lotta all’uccisione degli animali per scopi soprattutto alimentari. Il messaggio trasmesso è quello di chi è passato ad un’alimentazione di tipo vegano, contro ogni forma di sfruttamento ed impiego di polli, ovini, bovini e suini.

“Cuore” della battaglia condotta dagli attivisti, illustrare il modo con cui sono macellati gli esemplari che diventano cibo: pratiche spesso cruente, inaccettabili al giorno d’oggi.

Come spiegato dagli attivisti, che invitato tutti ad approfondire la questione, per una presa di coscienza definitiva su come stanno le cose, è necessario anche capire che per fare la differenza contro le macellazioni “da lager”, tutti possono agire semplicemente adottando scelte alimentari diverse, ogni giorno. Il tema affrontato merita senza dubbio, al di là delle opinioni personali, perlomeno un approfondimento.

Per saperne di più: www.anonymousforthevoiceless.org, dove si trovano contatti, messaggi, video esplicativi sulla questione.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI