AGGIORNAMENTO: Treno deragliato sono morte tre donne

(Foto da RAI 1)

Mentre attorno alle 10 di oggi, alcuni viaggiatori erano ancora intrappolati tra le lamiere delle carrozze del treno regionale di Trenord, da Cremona a Porta Garibaldi, deragliato questa mattina alle 7 tra Pioltello e Segrate, si fa avanti l’ipotesi di un cedimento, di un “disallineamento”, nei pressi dello scambio ferroviario.

Stando ad una primissima, quanto cauta, ricostruzione della dinamica dell’accaduto, sembra che allo scambio sui binari, prima della stazione di Pioltello, la motrice e il primo vagone non abbiano avuto difficoltà a passare, mentre le carrozze centrali del treno sono uscite dai binari inclinandosi.

Un paio di carrozze, da cui sono state estratte tre donne senza vita, la più giovane di 25 anni, si sono piegate su se stesse impattando contro i piloni delle linee elettriche.

I campi attorno a quel tratto di ferrovia, sono stati adibiti a luogo di primo soccorso per i feriti, nonché ad area per l’atterraggio degli elisoccorso, in arrivo anche da altre città lombarde.

Un primo bilancio della tragedia parla di tre morti, e di una dozzina di persone soccorse in codice rosso, mentre un centinaio di feriti lo è in maniera non grave.

I feriti gravi sono stati stabilizzati sul posto, quindi trasportati all’ospedale San Raffaele.

print