Cerca
Close this search box.
giovedì, 20 Giugno 2024
giovedì, 20 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Aeroporto di Linate più sicuro. Già arrestati due stranieri con i documenti falsi

(Foto da web - Questura di Milano)

Lotta serrata all’immigrazione clandestina, anche all’aeroporto di Milano Linate. Dal giorno della sua riapertura, lo scorso 27 ottobre, l’aeroporto è stato riconosciuto più sicuro, per la sua operatività in generale ma anche nelle aree dove avvengono il transito e la sosta dei viaggiatori.

Particolare il lavoro della Polizia di Stato che, a pochi giorni dal riavvio dell’aerostazione ristrutturata, ha arrestato due cittadini stranieri che cercavano di espatriare con dei documenti di identità falsi.

Messe in atto tutte le misure di sicurezza, in un primo caso gli agenti della PS di frontiera hanno arrestato per uso di documento falso un cittadino libico di 23 anni, che stava cercando di imbarcarsi su un volo diretto in Belgio, con un passaporto spagnolo contraffatto, che gli è stato sequestrato.

In una seconda situazione, un cittadino di nazionalità albanese, di 21 anni, è stato arrestato in flagranza, appena arrivato dall’Irlanda dopo esservi stato respinto, per aver mostrato una carta di identità giudicata sospetta. In realtà il documento è risultato contraffatto, e facente parte di uno “stock” di cinquecento carte di identità rubate in bianco mesi fa nel Comune di Ercolano, in provincia di Napoli. Il giovane è stato arrestato per la falsificazione del documento, e denunciato per il reato di ricettazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings