Adesso i “bitcoin” si regalano anche a Natale

Bitcoin (Foto da web - Milano Finanza)

Sta prendendo sempre più piede la diffusione dei “bitcoin”, la controversa valuta virtuale che da qualche tempo ha cominciato ad acquisire sempre più valore, tanto da destare preoccupazione nelle maggiori Borse internazionali: un balzo del 1000% in un anno.

Il “bitcoin” è arrivato a toccare nelle scorse ore il valore di più di 19.000 dollari, lasciando sconcertati anche gli operatori finanziari di Wall Street, come riferito da recenti cronache.

La valuta digitale affonda le proprie radici in un meccanismo ben poco chiaro, nato probabilmente per caso e sfuggito al controllo: per molti è una bomba speculativa pronta ad esplodere.

Il bitcoin, utilizzato già per concludere transazioni on line, è una sorta di moneta decentrata, che non ha bisogno di alcuna banca o istituto di credito per le transazioni, usata per scambi commerciali virtuali. Soltanto un meccanismo che si chiama “block chain” sembra coordinare i flussi di bitcoin.

Domenica i mercati finanziari attendono l’arrivo di “Future”, una nuova piattaforma che gestirà la valuta virtuale, pronta a debuttare nei mercati commerciali internazionali.

In tanti, come da più fonti, avrebbero già scelto il bitcoin anche come regalo di Natale.

print