giovedì, 13 Giugno 2024

Addio al vecchio faggio ucciso da un fungo: a Legnano la messa in sicurezza al parco ex ILA

Uno scorcio del Parco ex Ila

Per garantire incolumità e sicurezza delle persone sarà abbattuto il faggio morto per un fungo all’ingresso del Parco ex ILA. Lo annuncia con una nota diffusa nelle scorse ore il Comune di Legnano: la rimozione del faggio all’ingresso del parco ex ILA “non è ulteriormente dilazionabile per garantire l’incolumità e la sicurezza dei cittadini, e delle associazioni di servizio socio sanitario che hanno la loro sede nelle immediate vicinanze”, come comfermato da un agronomo incaricato, dopo aver effettuato in questi giorni un sopralluogo di monitoraggio della situazione vegetale al parco in via Colli di Sant’Erasmo.

Il tecnico, verificata la situazione “irreversibile” in cui versa il faggio, ne ha prescritto l’abbattimento, che sarà eseguito entro pochi giorni. Il riscontro fitopatologico parla di “albero completamente disseccato e morto per la presenza diffusa di patogeno fungino nel tronco e nella base, con ampia degradazione del legno e del sistema di flusso linfatico” ed è proprio questo stato di disseccamento diffuso a determinare una situazione di pericolo per la possibile caduta di rami e branche.

La sicurezza delle persone viene sempre prima di tutto, inoltre, nel caso di questo faggio, siamo purtroppo in presenza di un albero minato nelle sue funzioni vitali da un fungo e da qui l’intervento di rimozione che sarà effettuato a breve. L’intervento potrebbe non restare isolato perché il sopralluogo ha evidenziato situazioni di sofferenza causate dalla siccità dello scorso anno ed è questo è il motivo per cui si rende necessario integrare il piano di riqualificazione del patrimonio arboreo del parco”, commenta l’assessore alle Opere pubbliche, Marco Bianchi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings