martedì, 27 Febbraio 2024

Ad Aemme Linea Ambiente sta a cuore la soddisfazione degli utenti: parte l’indagine

Prenderà il via lunedì 5 febbraio l’indagine di customer satisfaction che AMME Linea Ambiente commissiona ogni anno, allo scopo di testare il grado di soddisfazione dei cittadini, rispetto a tutti i servizi che eroga sul territorio dei diciotto Comuni in cui gestisce l’Igiene Urbana, la raccolta rifiuti e l’attività delle piattaforme ecologiche e dei centri di raccolta.

Come spiegato da ALA, si tratta non soltanto di un atto dovuto per le aziende che, come la stessa, erogano servizi di pubblica utilità, ma anche di un riscontro importante per comprendere, anzitutto, quali siano le maggiori criticità riscontrate dall’utenza; per superare gli scostamenti tra la qualità erogata e quella percepita e, non ultimo, per capire in quale direzione orientarsi per offrire un servizio migliore.

Anche quest’anno a condurre l’indagine telefonica sarà il Gruppo Cerved di San Donato Milanese (individuato attraverso una selezione pubblica), che vanta una consolidata esperienza in questo tipo di attività. Il target sarà costituito da un campione di 1600 utenti (tra cittadini e attività commerciali), ai quali sarà chiesto di esprimere il loro giudizio con un punteggio da 0 a 10, laddove 0 starà ad indicare “per niente soddisfatto/a” e 10 “pienamente soddisfatto/a”. L’ambito temporale di riferimento sarà il 2023.

E’ molto importante che le persone contattate collaborino, perché è solo attraverso di loro che la nostra società potrà avere un ritorno, in merito ai servizi che eroga. L’intervista telefonica non richiederà circa dieci minuti e sarà, appunto, un’occasione per dare voce ai cittadini, che sono poi gli utenti dei veri servizi. Le domande spazieranno in tutti gli ambiti in cui si esplica l’attività di ALA: dalla raccolta “porta a porta” dei rifiuti alla gestione delle piattaforme ecologiche e dei centri di raccolta, dalla pulizia manuale e meccanizzata delle strade all’attività di svuotamento dei cestini stradali, senza tralasciare il servizio reso dal numero verde e finalizzato a raccogliere le richieste e le segnalazioni dei cittadini”, come spiegato dall’azienda.

L’attività di customer si concluderà verso la metà marzo.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI