giovedì, 20 Gennaio 2022

A Milano i cittadini possono dire la loro sul Piano aria e sul clima

E’ stata aperta dal Comune di Milano una nuova piattaforma web, in cui tutti i cittadini possono intervenire con osservazioni e pareri, contribuendo così alla definizione del Piano Aria e Clima, il PAC, di cui si doterà l’ente locale, come approvato dal Consiglio comunale dello scorso 21 dicembre.

I milanesi possono dire la loro sull’aria, sul clima, sulle situazioni che mettono a rischio la salubrità del contesto urbano, condividendo osservazioni. All’avvio della piattaforma, cui si accede utilizzando SPID come identificativo per la registrazione, vi sono già stati caricati una ventina di commenti.

“Contiamo sulla partecipazione dei milanesi e dei city users che studiano e lavorano qui per realizzare un Piano che, oltre al contributo indispensabile dei tecnici, possa raccogliere le osservazioni delle persone, rendendole protagoniste del cambiamento. La condivisione degli obiettivi e i comportamenti e le abitudini di tutti sono fondamentali per evolvere verso una reale sostenibilità ambientale“, ha detto l’assessore alla Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open Data, Lorenzo Lipparini

La consultazione della piattaforma sarà attiva fino al prossimo 25 febbraio, con link sul sito comunale. Tutte le osservazioni saranno raccolte e portate in Consiglio comunale, quando tra marzo e aprile la seduta procederà con l’approvazione definitiva del Piano.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI