mercoledì, 1 Febbraio 2023

A Milano e hinterland si posticipa l’accensione dei riscaldamenti

(Foto da web - Radio Gold)

Sono numerosi i Comuni dell’hinterland milanese che, come quello del capoluogo, stanno decidendo di posticipare al 29 ottobre l’accensione degli impianti di riscaldamento.

La data stabilita dal decreto Cingolani del 22 ottobre, anzichè il 15 come ogni anno, è superata in queste ore dalle proposte di più enti locali di arrivare fino al 29 ottobre, date le condizioni meteo favorevoli. Il bel tempo permette di aspettare ancora, posticipando di un’altra settimana l’accensione dei termosifoni nelle abitazioni e nei luoghi pubblici, per limitare l’inquinamento e risparmiare il gas.

A Milano, con un’ordinanza del sindaco Giuseppe Sala, e nei dintorni con analoghi provvedimenti sindacali, si parte il 29 ottobre. E sull’esempio lombardo anche Bologna posticipa le accensioni al 2 novembre.

La data di spegnimento rimane quella del 7 aprile 2023. Le ore di accensione degli impianti consentite sono tredici al giorno, a non più di 19 gradi. Saranno svolti dei controlli a campione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI