Cerca
Close this search box.
giovedì, 20 Giugno 2024
giovedì, 20 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

A Legnano la GdF torna negli uffici comunali per altri controlli

Il Comune di Legnano

E’ accaduto ieri mattina a Legnano: la Guardia di Finanza è tornata a Palazzo Malinverni, sede del municipio, per acquisire nuove informazioni e nuovo materiale, per fare ulteriore chiarezza sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto il sindaco Gianbattista Fratus, agli arresti domiciliari dal 16 maggio, e il suo vice Maurizio Cozzi, in carcere. Ai domiciliari anche l’assessore ai Lavori pubblici Chiara Lazzarini, tutti e tre accusati di corruzione.

Dagli uffici sono stati portati via altri documenti che serviranno per approfondire le indagini, condotte dal sostituto procuratore Nadia Calcaterra.

Si indaga, in particolare, anche sulla legittimità dell’intervento del Difensore civico regionale Carlo Lio, che ha autorizzato la surroga del primo consigliere che aveva dato le dimissioni, Mattia Rolfi, permettendo al Consiglio comunale di tornare ad avere il numero legale necessario per lavorare.

Al momento il Comune di Legnano è in gestione commissariale, guidato dalcommissario prefettizio Cristiana Cirelli.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings