A Legnano il rammarico per il nuovo impianto: chi si vanterà?

Poche righe, poche parole, ma il loro commento è chiaro e non lascia dubbi: in tanti al quartiere San Paolo di Legnano sono contro la realizzazione del nuovo impianto per il trattamento della FORSU, in arrivo in via Novara, vicino alla piattaforma ecologica.

“Ci siamo ragazzi, Legnano avrà un altro record negativo nazionale: un impianto di trasformazione dei residui organici in gas metano, in pratica ad 1 km dall’ospedale cittadino e a qualche centinaio di metri dalle abitazioni. Tutto questo per sfruttare gli incentivi statali per la produzione energetica. Senza gli incentivi (soldi nostri) la società che realizza l’opera da 20 milioni di euro, non l’avremmo vista neppure con il binocolo. In campagna elettorale chi ora se ne farà vanto?”, l’amara considerazione del Gruppo Quartiere San Paolo, ipotizzando che qualche compagine, in corsa per le prossime comunali, sarà capace di cavalcare il “successo” dell’operazione.

print