70 anni di risate con “I Legnanesi”

Era il 1949 quando all’oratorio di Legnarello, a Legnano, Felice Musazzi, Tony Barlocco, Luigi Cavalleri e Franco Tosi davano vita alla compagnia dialettale de “I Legnanesi”.

Settant’anni dopo a Palazzo Regione Lombardia alla presenza di Sandra Musazzi e Toni Barlocco, figli dei due storici interpreti, è stato presentato “70 anni di risate”, il libro fotografico celebrativo della straordinaria carriera di questa compagnia dialettale, che ancora oggi porta sui palchi di tutto il Paese la “rivista” italiana.

Settanta anni di storia della compagnia attraverso le immagini che partono dal bianco e nero dei primi anni, e man mano arrivano ai colori forti e decisi delle scenografie attuali, piene di lustrini e paillettes. Nel libro un doveroso omaggio ad Alberto Destrieri (la storica “Pinetta”) scomparso a maggio, firmato da Diego Pisati de “La Prealpina”.

Ma “I Legnanesi” non si fermano qui: dal 31 dicembre all’8 marzo 2020 andrà in scena al Teatro della Luna il loro nuovo spettacolo “Non ci Resta che Ridere”, un sodalizio quello con il Teatro della Luna che dura già da diverse stagioni e fa sentire la compagnia, come sottolinea Antonio Provasio (la “Teresa”) come a “casa”.

Uno spettacolo in grande stile che vedrà la Teresa, il Giovanni e la Mabilia in gita a Parigi intenti nientemeno che a rubare “la Gioconda”, e a finire catapultati nel 1500 al cospetto di Leonardo per uno strano caso del destino.

Novità natalizia invece su RETE4, un film per la tv per il quale è stato coniato il termine “tele-panettone”, dal titolo “Non è Natale senza panettone”, in onda subito dopo il 25 dicembre (la data non è ancora stata stabilita in palinsesto, si presume tra il 26 e il 28 dicembre) con la Famiglia Colombo che, sfrattata dallo storico cortile raso al suolo a causa della costruzione dell’outlet del Pandoro, sarà in cerca di una nuova casa e sceglierà un trasferimento a Napoli dove porterà le proprie tradizioni.

Con la partecipazione di Gigi D’Alessio, Emanuela Folliero, Gianluigi Nuzzi, Andrea Pucci, Evaristo Beccalossi ed Edoardo Romano che interagiranno con i tre protagonisti, si annunciano risate a non finire. E tra le iniziative più belle non può mancare anche l’impegno sociale della compagnia: un CD in cui Antonio Provasio ed Enrico Dalceri (la Mabilia) reciteranno racconti inediti e canteranno canzoni dedicate ai più piccoli. In collaborazione con UNICEF, per ogni copia venduta 1 euro sarà devoluto a sostegno della campagna “Ogni bambino è vita”.

Silvia Ramilli

print