venerdì, 19 Aprile 2024

L’esercito dei 55mila: tante le presenze al Rugby Sound Festival 2022

(Foto di Elena Di Vincenzo)

Un enorme successo di pubblico ha carattezzato l’edizione 2022 del Rugby Sound Festival, che si è svolto a Legnano nelle scorse settimane, concludendosi domenica 10 luglio. E dopo alcuni giorni dal termine della manifestazione canora, evento ormai consolidato nelle stagioni estive dell’Alto Milanese, sono i suoi organizzatori storici, vale a dire la società sportiva Rugby Parabiago 1948, a raccontarlo.

Come si legge in una nota, circa 55mila persone hanno goduto di concerti e di serate all’insegna dell’aggregazione e della socializzazione. Legnano è stata sulla cresta dell’onda per undici giorni, grazie ad una manifestazione musicale ed artistica che non vedeva la luce dal 2019, anno prima della pandemia Covid.

Rugby Sound è una vetrina per la città di Legnano e, insieme al Palio e alla Coppa Bernocchi, può essere annoverato tra gli eventi più importanti sul territorio. Siamo consapevoli che un festival di tali dimensioni porta con sé anche qualche inconveniente, come il traffico e le modifiche alla viabilità a ridosso dei concerti, e il disturbo a livello acustico degli abitanti del circondario. Ringraziamo i legnanesi e i residenti dei Comuni limitrofi per la pazienza che hanno dimostrato. Possiamo però rassicurare tutti che sono state attuate tutte le precauzioni a livello acustico previste dalla convenzione con il Comune di Legnano e che gli orari previsti di chiusura concerti sono stati sempre rispettati per permettere un adeguato riposo agli abitanti. La nostra sensazione a chiusura della kermesse musicale, parlando con le amministrazioni e con i cittadini, è che il valore percepito del Rugby Sound sia di pregio e di questo non possiamo che essere orgogliosi”, spiega Giampiero Grimoldi, tra gli organizzatori.

Rugby Sound non è solo ciò che si è visto tra il 30 giugno e il 10 luglio. Nei giorni precedenti i volontari del Rugby Parabiago si sono concentrati sulla pulizia e sulla riqualificazione dell’area parcheggi, sulla bonifica e decespugliazione delle aree verdi dell’Isola del Castello, sulla sistemazione ed il ripristino delle utenze dopo tre anni di degrado, in stretta collaborazione con l’ufficio tecnico del comune di Legnano ed EuroPA. Inoltre, l’interazione e la collaborazione tra noi e i Comuni di Legnano e San Vittore è stata ottima”, commenta Cristiano Bienati.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI