13.9 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

18 Marzo 2021: celebrata la prima Giornata nazionale delle vittime del Covid-19

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Sarà dedicata ai caduti per il Covid-19 la giornata del 18 Marzo, ogni anno, secondo la legge promulgata nelle scorse ore dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che stabilisce l’istituzione ufficiale tra le ricorrenze nazionali della “Giornata delle vittime del Covid-19”.

La data del 18 marzo ricorda quella del 2020, un anno fa, quando i camion dell’Esercito uscirono da Bergamo, in serata, trasportando centinaia di bare di cittadini deceduti dopo essere stati contagiati dal Coronavirus. Immagini indimenticabili che diventano il simbolo dell’epidemia in Italia.

“E’ una giornata piena di tristezza ma anche piena di speranza. Vorrei che mi sentiste vicino. Lo Stato c’è e ci sarà”, ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, che ha partecipato alla commemorazione che si è svolta questa mattina a Bergamo, dove sorgerà il “Bosco del Ricordo”, e dove è stato piantato il primo albero. Analoghe manifestazioni si sono svolte in tutto il Paese. A mezz’asta le bandiere sugli edifici pubblici.

Altri eventi e commemorazioni si svolgeranno oggi a Bergamo, al cimitero e all’ospedale, in ricordo di quanto accaduto un anno fa.

Articoli correlati

Coprifuoco a mezzanotte? La decisione del Governo sarà presa a metà maggio

Su richiesta avanzata anche dalle Regioni, il piano del Governo Draghi potrebbe puntare verso nuove riaperture e il posticipo del coprifuoco a mezzanotte, con...

Arriva il pass verde nazionale: l’Italia torna ad accogliere il turismo

Lo ha annunciato nelle scorse ore il presidente del Consiglio Mario Draghi: dalla seconda metà di maggio sarà possibile viaggiare in Italia anche tra...

Legnano prepara il suo 25 Aprile anche per il 2021 senza cortei

Come un anno fa Legnano prepara le celebrazioni per domenica 25 Aprile, di nuovo senza il tradizionale corteo, nel rispetto delle regole anti Covid-19. Le...

Il Paese accetta il “rischio ragionato” e riparte dal 26 aprile con le nuove zone gialle

Sarà lunedì 26 aprile il giorno in cui la maggior parte delle regioni italiane, oggi in zona arancione, passeranno in zona gialla “rafforzata”, cui...

Confronto Governo-Regioni giovedì: sul tavolo la valutazione della situazione Covid per le ripartenze di maggio

Incontreranno giovedì il presidente del Consiglio Mario Draghi, i rappresentanti delle Regioni, che affronteranno insieme il tema del Recovery ed anche le possibili riaperture...