venerdì, 20 Maggio 2022

18 Marzo 2021: celebrata la prima Giornata nazionale delle vittime del Covid-19

Sarà dedicata ai caduti per il Covid-19 la giornata del 18 Marzo, ogni anno, secondo la legge promulgata nelle scorse ore dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che stabilisce l’istituzione ufficiale tra le ricorrenze nazionali della “Giornata delle vittime del Covid-19”.

La data del 18 marzo ricorda quella del 2020, un anno fa, quando i camion dell’Esercito uscirono da Bergamo, in serata, trasportando centinaia di bare di cittadini deceduti dopo essere stati contagiati dal Coronavirus. Immagini indimenticabili che diventano il simbolo dell’epidemia in Italia.

“E’ una giornata piena di tristezza ma anche piena di speranza. Vorrei che mi sentiste vicino. Lo Stato c’è e ci sarà”, ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, che ha partecipato alla commemorazione che si è svolta questa mattina a Bergamo, dove sorgerà il “Bosco del Ricordo”, e dove è stato piantato il primo albero. Analoghe manifestazioni si sono svolte in tutto il Paese. A mezz’asta le bandiere sugli edifici pubblici.

Altri eventi e commemorazioni si svolgeranno oggi a Bergamo, al cimitero e all’ospedale, in ricordo di quanto accaduto un anno fa.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI