lunedì, 22 Aprile 2024

100 giorni alla Varese Van Vlaanderen

La regione fiamminga del Belgio è una zona di lingua olandese, da qui il nome Vlaanderen. Pedalare in queste splendide località dal punto di vista ciclistico ha ispirato alcuni appassionati di ciclismo della provincia di Varese: ecco come nasce la Varese Van Vlaanderen. Da quatto anni il Comitato Organizzatore e la Società Ciclistica Orinese hanno previsto la partenza e l’arrivo in una paese dedito al ciclismo: Cittiglio, patria del campionissimo Alfredo Binda. La parte Nord della provincia di Varese si presta particolarmente per riproporre quella regione fiamminga del Belgio tanto cara ai ciclisti, la possibilità di andare a scovare stradine spesso sconosciute agli appassionati di ciclismo, i muri, molti in acciottolato, rendono questo evento tra quelli da non perdere per chi ama il ciclismo non agonistico.

L’appuntamento è tra 100 giorni, il 16 giugno per una nuova edizione della Varese Van Vlaanderen nel segno del divertimento con due percorsi per chi ama pedalare senza fretta con la formula della randonnèe un percorso gravel, quest’ultimi quasi interamente inedito. Lo spirito dei promotori è sempre lo stesso, con una quota di partecipazione molto bassa (15 euro) a fronte di un ricco pacca gara, ristori sul percorso e all’arrivo, e un numero “chiuso” di partecipanti: trecento unità. Chi vuole pedalare e cercare emozioni sule strade della Varese Van Vlaanderen può garantirsi al partecipazione iscrivendosi all’indirizzo: https://join.endu.net/entry?edition=86491

Informazioni: www.varesevanvlaanderen.it

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI