lunedì, 4 Luglio 2022

L’Opera incanterà le scuole?

Un momento della presentazione dell'evento. CSBNO con gli assessori Bottalo e Silvestri, Mantovani BCC

Doppio spettacolo martedì 29 novembre al teatro Città di Legnano “T. Tirinnanzi”, quando al mattino e di nuovo la sera sarà rappresentato “Il barbiere di Siviglia”, l’opera in due atti di Gioacchino Rossini, con l’orchestra “Amadeus” diretta dal maestro Marco Raimondi.

L’evento è stato presentato dall’Amministrazione comunale quale particolare momento formativo, soprattutto per i bambini delle scuole elementari cittadine invitati ad assistere allo spettacolo il mattino, accompagnati dai loro insegnanti.

Anzi, a scuola ai bambini nelle scorse settimane è già stata illustrata l’opera cui assisteranno, per fornire loro indicazioni e dettagli tali da renderla più godibile ed accattivante.

“Al mattino “Il barbiere di Siviglia” sarà messo in scena in un’edizione speciale, proprio per i piccoli fruitori. E’ un’occasione graditissima, un bel progetto sul territorio reso possibile grazie alla collaborazione di più soggetti”, ha spiegato l’assessore alla Cultura Umberto Silvestri.

Lo spettacolo è sostenuto, infatti, dal Comune, dal CSBNO, il Consorzio bibliotecario che coordina il cartellone del teatro nuovo di Legnano, dalla BCC e dal CCR, il circolo Ricreativo.

Per la stagione teatrale 2016-2017 si stanno già programmando degli spettacoli proprio per le scuole.

“Alcune coincidenze e concomitanze stanno facendo sì che a Legnano in questo momento stiano lavorando molto i teatri: quello nuovo, il Galleria e la Sala Ratti, uno comunale e due privati. C’è grande sinergia, i cittadini partecipano numerosi riempiendo tutte e tre i teatri, e questo è davvero bello”, ha commentato Silvestri, certo che la pluralità dell’offerta influisca positivamente sulla cultura in città.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI